Come muovere i primi passi su Wikipedia

Posted on August 15, 2011 by

0


Rastrellando le ultime modifiche, mi è capitato moltissime volte di vedere nuovi utenti registrarsi e cominciare le loro carriere di wikipediani. Ora, inutile dirlo, dei tantissimi che si registrano a giorno, in pochi faranno una vera modifica, ancora pochissimi ne faranno più d’una e probabilmente neanche uno a giorno diventerà un wikipediano a tutti gli effetti per un tempo prolungato.

Ma cos’è che fa del neofita un vero wikipediano? Innanzitutto, la passione, ma anche la buona volontà, tanta voglia di imparare e una vagonata di buon senso!

Cosa sapere PRIMA di approcciarsi su Wikipedia.

Sono dei prerequisiti, delle nozioni basilari che devi sapere per lavorare su Wikipedia. Parrebbero scontate, ma non lo sono affatto, a giudicare da quello che si vede quotidianamente.

  •   Wikipedia è un’enciclopedia e non un dizionario.

Chiaro, no? No, non sempre. Qual è la differenza? Il dizionario prende tutte le parole (per la precisione i lemmi grammaticali) e le definisce, cioè ne spiega il significato. L’enciclopedia prende determinati argomenti degni di nota e ne parla; ne spiega il funzionamento, ne espone i concetti basilari, o la storia, ma non esprime opinioni personali (al limite documenta la critica e le opinioni di persone autorevoli) e non impone un punto di vista.

  • Wikipedia non è la tua occasione per far pubblicità a te, la tua band, la tua azienda o quella per cui lavori, etc.

In tanti non capiscono questo e pensano di poter caricare profili aziendali e curriculum. Per cui se vi approcciate al fine di fare pubblicità, evitate. Se pensate che inserire il profilo di un’azienda possa aiutare il lettore nella scelta dei prodotti, quello è ancora un motivo sbagliato.

Se invece pensate sinceramente che l’azienda sia di interesse enciclopedico (storico, politico, sportivo, culturale) prima di tutto leggetevi i criteri di inclusione, e chiedetevi onestamente se il soggetto è davvero enciclopedico secondo i nostri criteri, e ricordatevi che scriviamo verità fattuali, non agiografie.

  • Il requisito fondamentale per un Wikipediano è l’umiltà.

L’umiltà di imparare, di accettare i consigli altrui, di mettere in discussione le proprie posizioni. Sembra scontato? Non lo è affatto. Alcuni non riescono ad accettare che la propria parola valga esattamente quanto quella dell’ultimo arrivato se non si portano fonti affidabili a sostegno delle proprie tesi. Altri non possono proprio sopportare di “piegarsi” alle regole, che siano stilistiche o comportamentali, già prefissate, o che i propri contributi possano essere modificati o addirittura annullati. Chiedere spiegazioni è lecito, pretendere che siano accettati per forza è sbagliato. Certo non è detto che gli altri non sbaglino mai, però prima di tutto chiediti se sei stato tu ad aver fatto l’errore.

Il concetto di enciclopedia libera non è quello di dare spazio a tutto, specialmente alle opinioni personali e a tutto ciò che ti passa per la testa.

  • Scrivere su Wikipedia non è un diritto

No, Wikipedia non è un diritto, non è un servizio pubblico essenziale, bensì un sito gestito da una fondazione privata, quindi non ha senso appellarti ad autorità superiori se non ti permettiamo di contribuire o di scrivere tutto quello che ti pare, se non segui le regole.

Stabilito questo, che poi sono argomenti che verranno ripresi, andiamo alla parte divertente!

Iniziamo
Scegli un bel nickname, qualcosa di fantasioso ma niente di troppo complicato (ricordati che dovrai digitare quel nome ogni volta che vuoi rientrare, e che i poveri utenti che collaboreranno con te dovranno digitare infinite volte, anche per cercare la tua pagina utente, in caso gli servisse). Per cui, per te e per loro, cerca di evitare caratteri speciali, lunghe file di numeri, etc., maggiori indicazioni si trovano qui. Leggilo bene perché alcuni nomi utenti non consentiti vengono bloccati immediatamente, e anche se in molti casi si ha la possibilità di ricrearne subito un altro, non è mai piacevole venire bloccati!
Bene, dato che la registrazione è molto semplice, non dico nulla. Tutta la trafila è abbastanza rapida, in pochi minuti siamo registrati e abbiamo un fichissimo account su un progetto Wikimedia, e la nostra avventura comincia.
Dopo breve tempo dalla tua registrazione riceverai un messaggio di benvenuto nella tua pagina di discussione (comunemente detta talk, ricordo dei tempi in cui il sito non era tradotto in italiano). Ci sono due cose utili già nel benvenuto:

  • prima di tutto, hai tutta una serie di link interessantissimi per entrare un po’ nello spirito del progetto, una referenza indispensabile per i primi giorni;
    il bello di Wikipedia è che è molto documentata, il problema è che questo significa che parte del lavoro è inevitabilmente RTFM (per chi non è familiare con la sigla, significa Read The Fucking Manual, leggi la stramaledetta documentazione). È buona abitudine fare uno sforzo e cercarsi le cose da soli, anche se ovviamente se sei all’inizio nessuno verrà a dirtelo.
  • nella firma del benvenuto, hai uno schiavett… ehm, un mentore da tempestare di domande! Ma di questo parleremo più avanti.

Ora, queste due sono delle risorse importantissime. Già una navigazione (un po’ come quella che sicuramente avrai fatto approdando su wiki) nei link indicati dal template di benvenuto ti darà una panoramica sulle regole basilari di wiki e, se farai attenzione, anche una certa familiarità con le pagine che non costituiscono l’enciclopedia vera e propria: le pagine con le linee guida (a sfondo verde, il nome comincia con “Wikipedia:”), le pagine di aiuto (a sfondo rosa, il nome comincia con “Aiuto”), e ovviamente le pagine di discussione (a sfondo giallo, la prima parola del titolo è sempre “Discussione” o “Discussioni”).

(segue)

Posted in: FAQ