Sciopero di Wikipedia, FAQ

Posted on October 4, 2011 by

21



Come probabilmente avete già notato a qualunque pagina della Wikipedia in lingua italiana cerchiate di accedere venite rimandati a un comunicato. In questo post cercherò di rispondere ad alcune domande, senza la pretesa di rappresentare nessuno, tanto meno la comunità di Wikipedia. Se avrete alte domande fatele nei commenti e cercherò di rispondere.

Chi ha deciso questo sciopero? Chi ha scritto il comunicato?
Il comunicato è firmato da gli “utenti di Wikipedia” e non è retorico dire che la decisione di questo sciopero è stata presa dalla comunità che sta dietro al progetto. Il comunicato è stato scritto dagli utenti proprio come le voci dell’enciclopedia.

Contro cosa è lo sciopero?
Il comma 29 (cd. ammazzablog) dell’art. 1 del cosiddetto DDL intercettazioni che scrive:

Per i siti informatici, ivi compresi i giornali quotidiani e periodici diffusi per via telematica, le dichiarazioni o le
rettifiche sono pubblicate, entro quarantotto ore dalla richiesta, con le stesse caratteristiche grafiche, la stessa metodologia di accesso al sito e la stessa visibilita` della notizia cui si riferiscono.

Il timore è questa norma possa essere applicata anche a Wikipedia rendendo impossibile continuare a scrivere l’enciclopedia libera per come la conoscete.

Wikipedia ha chiuso?
No, è solo una sospensione temporanea e solo della Wikipedia in lingua italiana.

Wikipedia è contro il governo?
L’enciclopedia di per sé non prende e non può prendere posizione, semmai può farlo la comunità che ci sta dietro. Il timore che questo comunicato possa far pensare che Wikipedia si schieri politicamente ha sollevato qualche dubbio nelle discussioni che hanno preceduto questa scelta, ma il timore che il comma 29 renda Wikipedia impossibile ha prevalso. Tenete conto che fra gli utenti di sono persone di destra e di sinistra, fascisti e comunisti, atei e cattolici, ecc.

Rendere Wikipedia inaccessibile non va contro il suo stesso spirito?
Per quanto si tratti solo di uno sciopero temporaneo l’obiezione è stata portata nelle discussioni che lo hanno preceduto, ma alla fine ha prevalso l’opinione che sia meglio rendere Wikipedia inaccessibile per un breve periodo piuttosto che rischiare che in futuro sia del tutto impossibile andare avanti. In ogni caso il dump rimane disponibile.

Prima Nonciclopedia e ora Wikipedia: è un caso?
Sembrerà strano ma sì. Si è cominciato a discutere di fare qualcosa contro il comma 29 prima che Nonciclopedia scioperasse contro l’azione legale di Vasco Rossi, e non ci sono particolari collegamenti fra i due siti (a parte che uno è parodia dell’altro). Tuttalpiù i “colleghi” di Nonciclopedia hanno mostrato quali possono essere i risultati mediatici di un’azione del genere (e si può presumere che quelli dello sciopero di Wikipedia siano maggiori).

Perché non è stato tenuto aperto nemmeno un spazio di discussione? (Lalupa, con parole diverse)
Se ne è parlato ma si è deciso di non farlo fondamentalmente perché sarebbe diventato un casino incontrollabile. Comunque spazi di discussione ce ne sono tanti altri.

Altre domande? Fatele nei commenti e cercherò di rispondere.

Posted in: FAQ