Wikimedia Foundation contro la censura

Posted on November 16, 2011 by

1


American Censorship Day
Se in Italia facciamo dobbiamo preoccuparci per norme “ammazzablog” anche negli Stati Uniti hanno i loro problemi. La Wikimedia Foundation (che gestisce Wikipedia) ha aderito alla campagna American Censorship Day. Al Congresso degli Stati Uniti è infatti in discussione un disegno di legge che permetterebbe a società, organizzazioni e al governo di ordinare ai provider di bloccare interi siti sulla base dell’accusa di contenere materiale che viola il copyright. Ma non solo, siti come Wikipedia potrebbero essere anche essere costretti a controllare che non siano presenti al suo interno collegamenti a materiale accusato di essere in violazione. A parte la scomodità di dover assumere il ruolo di “censore delegato”, si rischia anche di eliminare fonti usare per scrivere le voci.

Sia chiaro, non è che la Wikimedia Foundation sia contro il rispetto del diritto d’autore, ma una legge come questa è inutilmente severa e non necessaria. Gli utenti di Wikipedia dedicano molto tempo a controllare che testi e immagini che vengono inseriti non costituiscano violazione di copyright. Ed è semplice per chi ritiene che il proprio diritto d’autore sia stato violato chiedere la rimozione del materiale.

Al momento non mi pare ci siano in programma azioni clamorose come il recente sciopero di Wikipedia in italiano, ma sul blog ufficiale della Wikimedia Foundation il logo è parzialmente censurato.

Fonte: Wikimedia Foundation

Posted in: Uncategorized